Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2017

Estratti di necromanzia pratica

Immagine
All’interno di un cerchio magico, in un cimitero, tra antiche rovine che si stagliano sul cielo di mezzanotte o altri luoghi solenni e malinconici, un mago invoca e interroga gli spiriti infernali; al lume di un cero funebre un cadavere si solleva dal suo giaciglio di morte e parla con voce lugubre... Questo articolo, tratto da An Encyclopaedia of Occultism di Lewis Spence (New York 1920, ora ospitato presso la Harvard University Library), riporta dettagliatamente tecniche e modalità di una pratica divinatoria molto antica, ma il cui significato attuale si forma attraverso i secoli, quando la nigromancia medievale viene associata alla stregoneria e a pratiche di magia nera, fino a sfumare e confondersi, a partire dall’Ottocento al tempo stesso romantico e razionalizzante, nello spiritismo.

La necromanzia è la divinazione per mezzo degli spiriti dei morti; la parola deriva dal greco, nekros e manteia, e indicava la discesa nell’Ade per consultare i defunti o richiamarli di nu…

La strega di Kilkenny, uno spaccato di Medioevo irlandese

Immagine
Anno del Signore 1324. Nella cittadina irlandese di Kilkenny, diocesi di Ossory, si scatena una successione di violenze e vendette che arrivano a coinvolgere la stessa Corte di Dublino e che ruotano attorno all’accusa di Alice Kyteler e della sua congrega; i più celebri temi dell’immaginario stregonesco ci sono tutti: un mondo notturno di calderoni dove vengono bolliti gli ingredienti più abominevoli, pozioni e veleni, polveri e unguenti, evocazioni e divinazione, infine il rogo; in filigrana, tutta una trama di questioni niente affatto sovrannaturali ma non meno esplosive come i rancori privati, le gelosie, le questioni famigliari e le inimicizie politiche tra Irlanda e Inghilterra.

La strega, i complici, i persecutori Alice Kyteler (questo sembra essere il suo nome da nubile) proveniva da una buona famiglia anglonormanna da anni residente nella città di Kilkenny. La lapide di un suo antenato, Jose de Keteller, morto attorno al 1280, è tuttora conservata nella chiesa di Saint Mary…

Filottete e Laocoonte, sulla manifestazione della sofferenza nelle arti

Immagine
Il Laocoonte ovvero sui confini tra poesia e pittura è il manifesto dei principi estetici di uno dei più illuminati esponenti delle “belle lettere” tedesche del Diciottesimo secolo. Ephraim Lessing (1729-1781) fu drammaturgo, filosofo e scrittore; figlio di un pastore protestante, venne avviato allo studio della teologia presso l’Università di Lipsia, poi abbandonata per la medicina con gran rammarico del padre, e trascorse gli anni della formazione nella già allora vivissima Berlino.

Dapprima concepita come un’opera sui limiti delle arti fra loro – su suggerimento del Winckelmann che nel 1751, reduce da un viaggio in Italia dove «si era invaghito della bellezza classica degli antichi monumenti», pubblica la colossale Storia delle arti del disegno presso gli antichi  – il Laocoonte (1766) esamina le leggi dell’arte classica paragonando, diversamente dal Winckelmann a vantaggio della seconda, le arti plastiche e la poesia: «la pittura (o scultura) esprime corpi, ed è coesistente; la poe…

Allucinogeni olmechi (e alcune ricette a base di rospo)

Immagine
Utilizzati per mettersi in comunione con il mondo degli dèi e degli antenati, per le pratiche divinatorie e per ottenere visioni e raggiungere uno stato superiore di autocoscienza, oltre che come fonte di svago e divertimento, gli allucinogeni hanno rivestito e continuano a rivestire un ruolo fondamentale nella vita religiosa mesoamericana. Tra questi funghi, cactus e persino alcuni animali, sebbene, in assenza di una propria tradizione letteraria, si debba necessariamente ricorrere per le culture mesoamericane ai monumenti, bassorilievi, sculture di giada e di ceramica oppure alle testimonianze dei colonizzatori.

Contesto geografico, storico e culturaleAztechi e Maya sono due delle più note tra le numerose popolazioni nate, cresciute e scomparse durante i secoli in un territorio (l’area mesoamericana) che si estende quasi interamente nella fascia tropicale comprendendo gli attuali Guatemala, Belize, Salvador, la parte occidentale di Honduras, Costa Rica e Nicaragua e gran parte del…

Leggi anche

Più letti della settimana

Estratti di necromanzia pratica

Nata dalla Luna. Il mito di Lilith nella letteratura ebraica

La lunga storia di Moloch, Signore del fuoco

Vita e gesta del conte di Cagliostro

Tre preghiere romane