Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

Tre preghiere romane

A Roma i sacerdoti erano organizzati in confraternite o collegia, divisi in base alle attività e ai compiti a cui erano preposti; durante le cerimonie innalzavano agli dèi inni e preghiere per propiziarne la benevolenza. Accanto al culto pubblico, del quale erano destinatarie le maggiori (pochissime) divinità, esisteva un culto privato, una “religione domestica” che celebrava entità extraumane e spiriti degli antenati preposti alla protezione della casa, della famiglia e delle attività che attorno a queste si svolgevano.

Fyodor Bronnikov, Consacrazione dell’erma, 1874, via Wiki Art
Quelle che seguono sono tre preghiere, scelte tra le molte che si possono ricavare dalla letteratura e dalla poesia (cfr. su questo blog Venus Alma Genetrix. Sull’invocazione a Venere nel De rerum natura), le prime due appartenenti al culto pubblico e la terza a quello privato. Il testo, la traduzione e le note linguistiche sono in N. Flocchini, P. Guidotti Bacci, Il libro degli autori. Antologia di scritto…

Addio Nostra signora dei serpenti. La Vergine di Guadalupe e il compimento dell’evangelizzazione deculturativa

Cosa succede al popolo messicano? Eppure questo recente articolo su Wild Hunt spiega bene e con numeri alla mano la presenza di comunità neopagane nel paese che vanta il 90% di battezzati con culto cattolico. Lo riporta un articolo su Lifesite News del 7 settembre, Mexican Catholics protest sculpture mixing Virgin Mary with pagan goddess: decine di centinaia di cattolici messicani sono scesi in piazza nella città di Guadalajara protestando contro l’erezione di una imponente statua di 9 metri che rappresenta un “sincretismo iconografico” tra la Vergine di Guadalupe e la dea procreatriceatzecaCihuacóatl (Coatlicue). La scultura Sincretismo di Ismael Vargas è visualizzabile qui.


L’opera d’arte sarebbe, per i suoi detrattori, «offensiva» perché «profana» uno dei più importanti simboli della crisianità mischiandovi elementi “pagani” nel senso più dispregiativo, ovvero appartenenti a quelle culture che 500 anni fa sono state cancellate da una colonizzazione che si legittimava sul piano s…
Classifica
CASUALI