Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

La Storia delle religioni tra luci e ombre

Immagine
Le religioni dovrebbero essere studiate come entità storiche e sociali, all’interno del loro contesto culturale. Devono essere studiate non solo come fenomeni che cambiano nel tempo a seguito delle proprie dinamiche interne, ma come espressioni di conflitti e tensioni più estese all’interno di specifiche configurazioni sociali e storiche e, cosa ancora più importante, esse stesse come veicoli di cambiamento e conflitto. (...) È lo storico delle religioni che lavora per tenere vivo il comparativismo critico, laddove gli altri falliscono». Grottanelli C., Lincoln B., A Brief Note on  (Future) Research in the History of Religions, in “Method & Theory in the Study of Religion”, 10, 3, 1998, pp. 311-25.

Questo articolo è stato scritto nel 1984 quando il Center of Humanistic Studies dell’Università del Minnesota ospitò il nostro accademico come Distinguished Visiting Professor. Il suo proposito non è una disamina dettagliata dei vari approcci al fenomeno religioso, quanto una valut…

Leggi anche