Appunti di Storia delle Religioni

* * *

La vita segreta del Voodoo senegalese


La Repubblica del Senegal, nell’Africa occidentale, è un paese a forte maggioranza islamica (94% per una popolazione di circa 13 milioni di persone, secondo il Report on International Religious Freedom del 2013), ma le religioni tradizionali sopravvivono sia tra i cristiani – appena il 4% tra cattolici e protestanti – sia tra i musulmani, sebbene nessuno lo ammetta apertamente, dando vita a un Islam diverso, sincretico e tutto ‘africano.

Un uomo prega insieme al marabout prima di sottoporsi al rito.

Resistenza

L’Islam penetra in territorio senegalese nellXI sec. dC e si consolida con la conversione di Lat Dior Diop (1842–1886), leader del Regno di Cayor, ed è stato a lungo uno strumento di resistenza alla colonizzazione francese (1854–65). La lunga tradizione islamica è testimoniata dai molti ordini Sufi presenti sul territorio, ai quali si aderisce per parentela o per scelta.

Una zampa di scimmia venduta al mercato dei feticci’ di Dakar.

Repubblica laica

Le pratiche tradizionali, che prevedono l’utilizzo di polveri, incantesimi e sacrifici, sono condannate come idolatriche e pre-islamiche, nonostante la Costituzione garantisca la libertà di religione e la convivenza tra i gruppi (etnici, religiosi) risulti integrata e piuttosto pacifica. Di fatto, come dimostra il reportage fotografico Voodoo masters of the Dakar darkness di Paolo Ciregia, il Voodoo è praticato di nascosto. 

Sopra: la tunica che il marabout indossa per officiare il rito;
sotto: lettere e simboli tracciati sulla sabbia durante la cerimonia.

Note sul Voodoo in Haiti.


Islam di giorno, Voodoo di notte

I marabout (dall’arabo murābiṭ, dal significato letterale ‘colui che è presidiato, poi trasformato nel XVII sec. attraverso le influenze linguistiche francesi e portoghesi) sono guide di comunità religiose dell’Africa occidentale e del Maghreb. Considerati ‘santi’ e spiritualmente molto potenti, a loro ci si rivolge per una richiesta o un consiglio; praticano riti magici con amuleti e talismani su cui sono iscritti versi coranici e simboli astrologici: un diverso tipo di Islam, dove il sincretismo e le antiche tradizioni locali prevalgono sull’ortodossia.

Intermediario con il divino

La cerimonia prevede preghiere, sacrifici e una trance durante la quale il marabout pronuncia il suo responso alla richiesta del cliente, al quale viene fornita anche una lista di ingredienti per confezionare un talismano personale. Non intervengono i loa, divinità o spiriti ancestrali: Allah sembra rimanere un dio unico, ma il Voodoo è una risposta efficace per risolvere i problemi quotidiani e realizzare desideri tutti terreni. Un heritage tutto africano che si ritrova anche nelle religioni afro-americane e afro-caraibiche.

Candomblé ‘on the move’.


© Tutte le fotografie su: Voodoo masters of the Dakar darkness. Altre fonti: Britannica.com.

condividi:

Posta un commento

 
Copyright © La misura delle cose. Designed by OddThemes